Santa Maria Assunta – seconda parte

Nel 1960 nella zona iniziarono altre costruzioni, arrivarono ancora nuove famiglie e l’idea di una nuova parrocchia incominciò così a maturare. Questa “idea” divenne realtà nel 1965, allorché il territorio della Migliarina diventava, staccandosi da San Paolino, curateria autonoma.

In quegli anni la popolazione si aggirava intorno alle duemila persone. La Chiesa di Via della Gronda veniva elevata a chiesa parrocchiale e il servizio pastorale era affidato a Don Carlo Francesconi che, da Parroco di Greppolungo, veniva trasferito a Viareggio dove, in data 1 Gennaio 1965, diveniva Curato della erigenda nuova Parrocchia.
Una volta completate le relative pratiche per il riconoscimento , non solo ecclesiastico, ma anche civile, in data 25 Marzo 1965, l’Arcivescovo Amministratore Apostolico della Diocesi di Lucca Mons.Enrico Bartoletti, istituiva la nuova Parrocchia della Migliarina con il titolo di Prioria di Santa Maria Assunta.

Don Carlo Francesconi ne diventava così il primo Parroco-Priore.

Tenendo infine conto del quartiere in continua espansione, nei primi anni 2000, fu individuata un’area, poco distante dalla prima chiesa, per la costruzione di un nuovo complesso parrocchiale su progetto dell’Architetto Maurizio Silva di Lucca.
La posa della prima pietra fu il 5 Marzo 2005 e il 2 dicembre 2007 il nuovo complesso fu inaugurato con la consacrazione della Chiesa per mano dell’Arcivescovo Italo Castellani, alla presenza anche dell’Arcivescovo Emerito, Mons.Bruno Tommasi.