Parrocchia Migliarina-Terminetto Viareggio

Unità pastorale: Chiesa S. Maria Assunta: Via Mons. Enrico Bartoletti 7; Chiesa Madonna del Buon Consiglio: Piazza del Buon Consiglio 9 – Viareggio

La costruzione della nuova chiesa alla Migliarina

Una volta costituita la nuova parrocchia qualcuno poteva pensare che il tutto, o quasi il tutto era fatto. In realtà fin dagli inizi della vita della parrocchia è emersa la necessità di progettare un nuovo complesso parrocchiale. Infatti proprio intorno agli anni ’70 vi fu, nel quartiere un forte incremento demografico e tutto faceva prevedere che negli anni avvenire vi sarebbero stati altri insediamenti di nuove famiglie. Il parroco e un’apposita commissione pastorale subito si adoperarono per avere un area di terreno sui cui costruire la chiesa con i relativi locali e la casa parrocchiale. Il terreno fu ben presto individuato, ma a causa di difficoltà relative soprattutto al piano regolatore, soltanto nel 2002 la parrocchia, mediante acquisto, poté entrarne in possesso. Fra l’altro non possiamo dimenticare che il problema dell’acquisto del terreno, proprietario ne era ormai il Comune di Viareggio, fu risolto grazie anche all’impegno dell’Amministrazione Comunale degli anni 1985 – 2002 e particolarmente grazie all’impegno del Vice Sindaco Dott. Sauro Ricci che, fra l’altro era nostro parrocchiano. Una volta acquistato il terreno tutto si rivelò più facile. Infatti la Curia Arcivescovile affidò la stesura del progetto all’Architetto Maurizio Silva e iniziarono le pratiche per i contributi da parte della C.E.I. e da altri enti. La posa della prima pietra avvenne il 5 Marzo 2005 alla presenza dell’Arcivescovo Emerito di Lucca Mons.Bruno Tommasi e delle autorità cittadine. L’inaugurazione della nuovo complesso parrocchiale avvenne il 1 Dicembre 2007 e il giorno successivo vi fu la consacrazione della nuova Chiesa presieduta da Mons.Italo Castellani, Arcivescovo di Lucca e con la partecipazione dell’Arcivescovo Emerito Mons.Bruno Tommasi, del Vescovo di Pistoia Mons.Mansueto Bianchi e del Vescovo di San Miniato Mons.Fausto Tardelli

Meditazione

Mangiare e bere: due azioni, Gesù,   che sembra non abbiano molto a che fare  con la nostra fede. Eppure, stranamente, è proprio quello che proponi  a quanti desiderano entrare in comunione con te.

Tu ci chiedi di compiere due gesti semplici che vengono dalla nostra esistenza fisica. Sì, siamo uomini e donne che per vivere hanno bisogno di cibo e di bevande.

Ma questa volta il nutrimento è il tuo stesso corpo, la tua carne offerta in sacrificio, e a dissetarci è quel sangue che hai versato dalla croce. E’ attraverso di essi  che ogni distanza viene annullata: tu rimani in noi e noi in te.

Abitati dalla tua presenza, siamo trasformati nel profondo al punto da scoprire con gioioso stupore che tu vivi in noi e noi viviamo per te.

E’ la straordinaria esperienza  che si rinnova ad ogni Eucaristia, è l’appuntamento di grazia che di Domenica in Domenica cambia ognuno di noi  in un essere nuovo, cittadino del cielo.

Amen. Così sia!

Cerca nel sito

Dal Parroco

Un caro augurio di pace e un saluto cordialissimo a chi, aprendo questa “finestra”, si affaccia alla nostra Unità Pastorale! Questa “porzione di Chiesa” è come la famiglia di coloro che vivono in un pezzetto di periferia viareggina, credono in Gesù, nel suo Vangelo e nella Vita che egli ha donato per noi e ci ha consegnato. Appartenendo a questa famiglia ognuno ha il suo dono e la sua espressione personale: ognuno è ricchezza per tutti. Ricchezza le persone, le nostre comunità e tutto il nostro servizio pastorale. I sacerdoti

グッチiphoneケースコピー
outlet abbigliamento ciclismo fodboldtrøjer børn futbalove dresy na predaj